Rilievo Bionomico

Di seguito i dettagli del Rilievo Bionomico che effettuiamo in accordo con gli Standard SBM 2015 e Protocollo EB SOLS, per stabilire quali sono i problemi nei tuoi ambienti e quali soluzioni applicare per migliorare la Qualità Ambientale. Il Rilievo Bionomico comprende msiurazioni di Geopatie, Elettrosmog, Qualità dell’Aria. Vengono misurati 20 Parametri Ambientali per ogni zona sensibile (postazione di lavoro, locale o letto)

icona per il rilievo bionomico geopatie

Geopatie

Nel Rilievo Geopatie, vengono rilevate tutte le Energie Naturali Ambientali (NAE) in accordo con il Protocollo Bionomico EB (Energetic Bionomics). Il Rilievo prevede (negli Uffici) un minimo di 5 Parametri NAE, laddove é necessaria una maggiore Qualità Ambientale si prevede un massimo di 7 Parametri NAE (Abitazioni o Studi Naturopatici specialistici).

I parametri NAE vengono rilevati con l’Antenna di Lecher (LA)

1 – Campo Energetico Portante

Valore ideale 100%

1°Armonia EB (2.5 LA), minimo 0% massimo 100%

2 – Energia e Forza Tellurica Naturale

Valore ideale 100%

2° Armonia EB (8.0 LA), minimo 0% massimo 100%

3 – Energia Cosmica di Ionizzazione Naturale

Valore ideale 100%

3°Armonia EB (12.0 LA), minimo 0% massimo 100%

4 – Spostamento YIN, Campo Elettromagnetico Naturale

Valore ideale 0°

CEM EB (5.7 LA), minimo 0° massimo 180°

5 – Spostamento YANG, Campo Elettromagnetico Naturale

Valore ideale 0°

CEM EB (7.8 LA), minimo 0° massimo 180°

6 – Energia Naturale di Equilibrio

Valore massimo 100%

4°Armonia EB (15.3 LA), minimo 0% massimo 100%

7 – Energia Naturale di Rigenerazione

Valore massimo 100%

5°Armonia EB (17.6 LA), minimo 0% massimo 100%

icona per il rilievo bionomico elettrosmog

Elettrosmog

Nel Rilievo Elettrosmog, vengono rilevate tutte le fonti di Inquinamento Elettromagnetico Artificiale in accordo con gli Standard SBM 2015 e Protocollo Bionomico EB (Energetic Bionomics). Il Rilievo Bionomico prevede un totale di 8 Parametri AFE (Energie Artificiali) fino a 8 GHz. Possiamo effettuare misure puntuali o continue h24. Siamo in grado di misurare CEM AF (Campi Elettromagnetici in Alta Frequenza) fino a 40 GHz.

8 – Body Voltage

Misura in mV

Misura della tensione corporea da 0 a 20’000 mV

9 – Campo Magnetico BF (Basse Frequenze)

Misura in nT

Misura dei Campi Magnetici da 0 a 10’000 nT

10 – Campo Elettrico BF (Basse Frequenze)

Misura in V/m

Misura dei Campi Elettrici da 0 a 2’000 V/m

11 – CEM AF

Misura in μW/m2

Misura dei CEM AF fino a 2.5 GHz, average value (valore medio)

12 – CEM AF

Misura in μW/m2

Misura dei CEM AF fino a 2.5 GHz, peak value (picco massimo)

13 – CEM AF

Misura in μW/m2

Misura dei CEM AF fino a 8 GHz, average value (valore medio)

14 – CEM AF

Misura in μW/m2

Misura dei CEM AF fino a 8 GHz, peak value (picco massimo)

15 – Dirty Electricity

Misura in mV

Dirty Electricity o Elettricità tossica rilevata nelle reti elettriche da 2kHz a 10MHz

icona per il rilievo bionomico qualità dell'aria

Qualità dell’Aria

Nel Rilievo Aria, vengono rilevate le principali fonti di Inquinamento in accordo con gli Standard SBM 2015 e Protocollo Bionomico EB. Il Rilievo prevede un minimo di 7 Parametri AIR Quality.

16 – Air Ionisation (+)

Misura small ions Air/cm3

Ionizzazione positiva da 0 a 2’999’999 ioni/cm3

17 – Air Ionisation (-)

Misura small ions Air/cm3

Ionizzazione negativa da 0 a 2’999’999 ioni/cm3

18 – Rapporto Bipolare Ioni (+/-)

Calcolo

Rapporto tra Ionizzazione positiva e Ionizzazione negativa, indice di Equilibrio Air Quality

19 – PTS Polvere Totale Particelle Sospese

Misura particelle > 0.3 μm

Polveri Totali sospese di particolato fine da 0 a 200’000

20 – PM2.5 Yearly average

Misura massa in μg/m3

Polveri Fini di dimensione > 2.5 μm da 0 a 200’000

21 – PM10 Yearly average

Misura massa in μg/m3

Polveri Fini di dimensione > 10 μm da 0 a 200’000

22 – CO2 Carbon dioxide in parts/million

ppm

Presenza di Biossido di Carbonio da 0 a 2000 ppm

23 – Relative Humidity

Misura in %

Umidità relativa nell’Ambiente o zona sensibile, misura da 0 a 100%

24 – Temperature

Misura °C

Temperatura nell’Ambiente o zona sensibile

Cosa fare dopo il Rilievo Bionomico?

Scopri le soluzioni ai fattori di disturbo scoperti attraverso il Rilievo Bionomico

Misurazioni del Rilievo Bionomico

Geopatie

Il Rilievo Bionomico include specifiche indagini per le Geopatie. L’obiettivo è quello di individuare la presenza di linee Armoniche, ovvero zone in cui le forze telluriche e campi energetici della Terra risultano più intense e piu equilibrate (Sintropiche). In seguito verifichiamo la presenza di eventuali zone Geopatiche (Entropiche). Queste zone possono causare disturbi fisici e psicologici a lungo termine. I rilevamenti vengono effettuati da esperti in Bionomica e Geobiologia, prevedono l’uso di specifici strumenti quali l’Antenna Lecher.

Grazie alla sezione Geopatie del Rilievo Bionomico è possibile individuare le zone più sicure per la costruzione di edifici e abitazioni, così come le aree da evitare per prevenire eventuali problemi di salute.

Elettrosmog

Il Rilievo Bionomico include diverse misurazioni di Elettrosmog (Inquinamento Elettromagnetico). Si identificano la presenza ed intensità di campi elettromagnetici generati da fonti artificiali, quali linee elettriche a bassa / media / alta tensione, dispositivi digitali, antenne di telefonia mobile, reti wireless, apparecchiature elettroniche, ecc.

Le misurazioni vengono effettuate con specifici strumenti professionali come rilevatori di campi elettrici, e campi magnetici, rilevatori di onde elettromagnetiche in alta frequenza, dirty electricity meter. L’obiettivo è quello di individuare la presenza di campi elettromagnetici intensi e disarmonici che possono causare disturbi fisici e psicologici a lungo termine.

Grazie a questa sezione del Rilievo Bionomico è possibile individuare le fonti di emissione di campi elettromagnetici e le zone a rischio, al fine di adottare misure di protezione e ridurre l’esposizione dei propri dipendenti o famigliari, senza compromettere/modificare la funzionalità tecnica.

Qualità dell’aria

I rilievi per la qualità dell’Aria sono un processo di monitoraggio e indagine che viene effettuato per misurare la presenza di inquinanti nell’aria, come ad esempio particolato fine, Biossido di Carbonio, Ionizzazione e Rapporto Bipolare. Questi rilievi vengono effettuati da esperti in Bionomica ambientale e prevedono l’uso di specifici strumenti professionali.

L’obiettivo è quello di valutare il livello di inquinamento atmosferico e identificare le zone più a rischio e le fonti di emissione per ogni zona sensibile.

Grazie ai rilievi per la qualità dell’Aria è possibile individuare le concentrazioni di polveri fini, CO2 e adottare le necessarie misure di prevenzione e tutela della salute.

Migliora adesso la Qualità Ambientale dei tuoi spazi

Contattaci adesso per saperne di più o per un preventivo gratuito